Per informazioni puoi telefonare al 339.2886472

News del 30 gennaio

EYOB FANIEL AL VIA DELLA PORTOFINO RUN

Il campione europeo a squadre di maratona 2018 Eyob Faniel sarà al via, sabato 2 febbraio, della dieci chilometri Portofino Run a Santa Margherita Ligure, tradizionale anticipo  pomeridiano della Due Perle. L’anno scorso  Eyob vinse la Due Perle con 1h05’18” dopo avere respinto gli attacchi del ruandese Primien Manirafasha. Quest’anno l’atleta delle Fiamme Oro allenato da Ruggero Pertile, guardacaso plurivincitore  della gara nel Tigullio, ha optato per la competizione più corta. Faniel è uno dei nomi nuovi della maratona italiana. Di origini eritree (è nato all’Asmara nel 1992) si è trasferito da piccolo in Veneto, dove vive tuttora e dove ha acquisito la cittadinanza italiana. Dopo crescita sapiente, è riuscito, nel 2017, a vincere la Maratona di Venezia con 2h12’17”. Sulla stessa distanza è stato quinto agli Europei di Berlino 2018. Vanta anche un record personale di 1h02’37” sui 21,096 chilometri. Da notare anche l’argento in mezza maratona agli ultimi Giochi del Mediterraneo di Tarragona.L’azzurro è in grado di correre a un ritmo molto forte sui dieci chilometri previsti: sarà interessante il duello a distanza con lo spagnolo Martin Fiz, che , qualche settimana fa, ha stabilito la migliore prestazione mondiale M55 sui 10 km con un eccezionale tempo di 31’36”.

 

Danilo Mazzone- Addetto Stampa


News del 30 gennaio

VALERIA STRANEO ALLA MEZZA DELLE DUE PERLE

Valeria, fortissimamente Valeria. Valeria Straneo, nome mito della maratona azzurra, sarà al via della Mezza Maratona delle due perle domenica 3 febbraio. L’alessandrina, classe 1976, farà nel Tigullio la seconda uscita significativa dell’anno su strada: “Correrò la Corrida di San Geminiano a Modena giovedì 31 gennaio- dice-  poi arriverò a Santa Margherita. Sarà un ottimo test”. L’eterna ragazza piemontese nel corso degli anni ha raggiunto apici come il secondo posto agli Europei di Zurigo 2014 nella maratona (oro a squadre), e il record italiano di 2h23’44” a Rotterdam nel 2012. Fantastico anche l’argento ai Mondiali di Mosca in maratona nel 2013.Nello stesso anno si impose a Santa margherita Ligure con 1h11’20”, tuttora primato della manifestazione: “E’ sempre un piacere correre in riva al mare, su un percorso bello, in un clima diverso dalle nebbie e dal gelo della Pianura Padana. Ho saputo dei cambiamenti in seguito alla mareggiata di qualche mese fa: per me sarà un test significativo in vista della stagione 2019. Qualche anno fa diversi problemi fisici mi hanno condizionato e limitato. Però nel novembre scorso ho corso la maratona a Valencia in 2h30’00” e questo mi ha confortato”. Recentemente la runner piemontese è passata sotto la guida di un altro nome mitico come il campione olimpico di maratona 2004 Stefano Baldini. Ci sono tutte le premesse, quindi, perché Valeria domenica 3 febbraio conquisti tutti con il suo entusiasmo travolgente. E vincente.

 

Danilo Mazzone- Addetto Stampa


 

News del 29 gennaio

I TOP RUNNER DELLA 14° DUE PERLE

Si definisce la composizione dei top runner che prenderanno parte, domenica 3 febbraio, alla 14° Mezza Maratona Internazionale delle due perle di Santa margherita Ligure (Ge); al via Ahmed Nasef , nato in Marocco e adesso cittadino italiano, nel 2016 tricolore di maratona, runner che anima il calendario di tante competizioni in Italia e che vanta 1h03’07” sulla distanza, oltre che 2h10’59” in  maratona. Cercheranno di contrastarne il passo il ruandese Primien Manirafasha , secondo a Santa Margherita l’anno scorso , capace di aggiudicarsi molte classiche on the road in questa prima parte di stagione, e il keniano Denis Kiyaka, molto forte nelle corse in montagna. Poi, ecco tre campioni mondiali come gli spagnoli Martin Fiz e Abel Antòn e Giorgio Calcaterra, tre volte iridato di cento chilometri. In particolare Martin Fiz potrebbe migliorare la migliore prestazione mondiale M55 di mezza maratona (1h09’17”).gareggiano anche i migliori dello scenario regionale come Corrado Pronzati, Mohamed Rity, Gebrehanna Savio e Diego Picollo.In campo femminile al via Silva Dondero.

 

Danilo Mazzone- Addetto Stampa


News del 28 gennaio

 

Due personaggi storici dell’ultramaratona italiana (e non solo) saranno al via, domenica 3 febbraio, della 14° Mezza Maratona internazionale delle due perle di Santa Margherita Ligure: Giorgio Calcaterra e Vincenzo Tarascio. Calcaterra, classe 1972, romano, è stato per tre volte campione mondiale della Cento Chilometri su strada. Prima di passare alle “Ultra” , “Big George”, come è amichevolmente chiamato, è riuscito a correre la Maratona in 2h13’15” nel 2000: non solo, nello stesso anno ha stabilito il record mondiale per numero di maratone corse sotto le 2h20’00”. Sono state sedici. Per tale motivo, la prestigiosa rivista americana “Runner’s World” gli ha tributato un premio speciale. Conquista i titoli mondiali di 100 km su strada nel 2008, 2011 e 2012. Il tassista romano è stato capace di vincere per dodici edizioni consecutive la Cento Chilometri Firenze-Faenza , conosciuta anche come “Il Passatore”. Il record personale su una Cento Chilometri è di 6h23’21”. Vincenzo Tarascio, classe 1959, tesserato da quest’anno per l’Atletica Due Perle, è un vero pioniere delle distanze più lunghe e particolari. Incredibili le sue esperienze: è stato capace di correre la maratona in pista (2h53’15”), la 24 ore (228, 214 chilometri), e la 48 ore( 339, 995 km). Incredibile quest’ultima gara, portata a termine nell’impianto al coperto di Brno (Repubblica Ceca) nel 2003. Azzurro di specialità, si è letteralmente superato nella Sei giorni su strada corsa a Erkarth (Germania) nel 2004. Percorse 702,223 chilometri. Due persone vere, oltre che due atleti dalla resistenza sovrumana. Sono stati capaci di portare a termine fatiche di Sisifo senza mai esaltarsi, con umiltà e anche il sorriso sulle labbra. Hanno recepito, quest’anno, il messaggio di solidarietà  della mezza maratona, che vuole risalire sportivamente dal danno ambientale dello scorso 29 ottobre.


News del 25 gennaio

 

LE ATTRATTIVE DELLA FAMILY RUN

Quest’anno la 14° Mezza Maratona delle due perle , organizzata dall’Atletica Due Perle con la collaborazione delle amministrazioni di Santa Margherita Ligure e Portofino, nonostante i danni ingenti della mareggiata dello scorso 29 ottobre, offre ai partecipanti della Family Run di sabato 2 febbraio la possibilità di percorrere i cinque chilometri originari, con giro di boa a Portofino. Proprio così: la Family run è la camminata non competitiva, adatta ai nuclei familiari, e solo nel suo caso (partenza alle 15 in simultanea con Portofino Run) sarà consentito l’accesso alla passerella che, temporaneamente, sostituisce il tratto di carrozzabile distrutto dalla furia delle onde. In questo modo chi partecipa ha l’occasione, camminando, di godere di un paesaggio più unico che raro, con lo sguardo che , nelle belle giornate, va verso la magnifica baia di Paraggi, verso il verde della macchia mediterranea del Parco, e verso la mitica piazzetta di Portofino, ricostruita in pochi mesi con grande impegno dell’amministrazione comunale e del volontariato. Anche questo è un simbolo di rinascita del territorio e di una comunità, che ama la Mezza delle due perle e, quest’anno, la vuole qualificare come un segnale di rivitalizzazione sportiva. Camminando insieme, perché no? E allora, non esitate a iscrivervi! 

 

Danilo Mazzone- Addetto Stampa


News del 19 Gennaio

PRESENTATA A SANTA MARGHERITA LIGURE LA 14° MEZZA MARATONA INTERNAZIONALE DELLE DUE PERLE

“Sarà l’edizione della rinascita di un territorio- ha detto Paolo Donadoni, primo cittadino di Santa Margherita Ligure, in sede di conferenza stampa nella magnifica location di Villa Durazzo sabato 19 gennaio- dopo la terribile catastrofe della mareggiata dello scorso ottobre.  Domenica 3 febbraio la 14° Mezza Maratona internazionale delle Due Perle avrà un grande significato, oltre a quelli consolidati negli anni”. In 13 anni la manifestazione di mezza maratona ha avuto contenuti sportivi e turistici di eccellenza,  nel 2019 brillerà per la volontà,  di organizzare e creare un percorso nuovo,  sentimento  che ha unificato organizzatori, amministrazione comunale e associazioni del territorio: “Ci siamo messi subito al lavoro- dice Nicola Fenelli, storico manager- per trovare un circuito diverso dalle edizioni passate. Sarà un percorso ricco di panoramicità e adatto anche a tempi di valore”. Ed ecco il nuovo percorso della Due Perle: si parte alle 9 di domenica 3 febbraio dall’Hotel Regina Elena verso piazza Vittorio Veneto, ci si inoltra verso piazza San Siro, quindi si torna verso piazza Mazzini. Da qui si percorrerà tre volte un circuito verso la magnifica Abbazia della Cervara , e l’arrivo sarà posto vicino a piazza martiri della Libertà. Portofino Run, prevista sabato 2 febbraio alle 15, vedrà partenza in via Pescino e arrivo in piazza martiri della Libertà con  uno sviluppo di dieci chilometri  “Crediamo fortemente nel progetto della Due Perle hanno detto Augusto Sartori, Alessandro Palli e Piergiorgio Ciana, rispettivamente presidenti Ascom , associazione Santa 2.0 e Albergatori locali perché  garantisce ricadute benefiche sul tessuto commerciale in un periodo di bassa stagione”. Concetto sottolineato anche dall’assessore allo sport Patrizia Marchesini e dal vicesindaco Emanuele Cozzio. Per quanto riguarda il livello tecnico della manifestazione, sono attesi al via due campioni mondiali di maratona degli anni novanta come   Martin Fiz e Abel Anton, che hanno preso parte alle edizioni passate creando un legame forte: in particolare, Fiz è in grandissima forma, avendo stabilito una settimana fa la nuova migliore prestazione mondiale dei 10 km M55 con un eccezionale 31’36”. Potrebbe fare meglio in occasione di Portofino Run e, addirittura, tentare il giorno dopo la nuova migliore prestazione mondiale dei 21,096 chilometri M55 (1h09’17” dell’americano Jim O’Neil del 1993)…al via anche Mohamed Rity  (Delta Spedizioni), dominatore nel 2018 della stagione su strada (primo nella Genova City Marathon), Corrado Pronzati (Team 42.195, leader della maratona in Liguria), Silva Dondero (53 vittorie su strada nel 2018) e Diego Picollo dei Maratoneti Genovesi. “Da sempre una manifestazione di grande valore”, ha detto il consigliere regionale Fidal Carlo Rosiello. La Liguria, terra martoriata da catastrofi ambientali, troverà nello sport un motivo di riscossa: “Ho corso la prima Genova City Marathon- dice Rita Marchet, appassionata runner genovese è “madrina” della maratona genovese- con lo spirito di solidarietà verso le vittime del Morandi. Correrò con lo stesso spirito domenica 3 febbraio”. “Ho subito chiesto ai miei soci di partecipare alla manifestazione di Santa Margherita”, è stato il commento di Claudio Vassallo, presidente dei Maratoneti Genovesi.

 

Danilo Mazzone- Addetto Stampa  


News 13 Gennaio 2019

Martin Fiz

IN PREPARAZIONE DELLA DUE PERLE  MARTIN FIZ FA IL RECORD MONDIALE M55 DEI DIECI CHILOMETRI SU STRADA

Quando la classe non è acqua…….Martin  Fiz dimostra di prepararsi alla grande per l’importante appuntamento della Due Perle di domenica 3 febbraio. Il campione mondiale 1995 e europeo 1994 di maratona ha stabilito domenica 13 gennaio a Valencia (Spagna) la nuova migliore prestazione mondiale M55 dei dieci chilometri su strada in 31’36”, risultato eccezionale per  un mezzofondista nato nel 1963. Martin, che è stato un punto di riferimento per la Maratona mondiale,appare in una condizione eccezionale: per lui si tratta della terza presenza consecutiva alla manifestazione voluta da Nicola Fenelli, alla quale si è sempre sentito legato per motivi sentimentali, oltre che tecnici. Martin aveva già assicurato la presenza per contribuire alla rinascita sportiva di un territorio martoriato dalle mareggiate dello scorso ottobre: in forza del grande risultato ottenuto domenica 13 gennaio, può anche darsi che il campione iberico, partecipando anche sabato 2 febbraio a Portofino Run, regali all’organizzazione una nuova migliore prestazione mondiale di categoria! E’  uno dei tanti motivi di attrattività dell’intensa due giorni organizzata dall’Atletica Due Perle di Nicola Fenelli.

Danilo Mazzone Addetto Stampa


News 13 Gennaio 2019

Abel Anton Rodrigo, il maratoneta spagnolo due volte Campione del Mondo di maratona parteciperà alla Mezza Maratona delle Due Perle Domenica 3 Febbraio, 

 

Inizia la sua carriera come mezzofondista in pista, conquistando la sua prima medaglia agli Europei indoor 1989, dove è argento nei 3000 metri piani.

Agli Europei all'aperto 1994 vince un oro nei 10 000 metri e il bronzo nei 5000.

Passa poi alla maratona, vincendo a Berlino nel 1996. Conquista l'oro nelle due successive edizioni dei campionati mondiali, ad Atene nel 1997 e a Siviglia nel 1999.

Nel suo palmarès figura anche la maratona di Londra del 1998, primo spagnolo a vincere sul traguardo della capitale britannica.